Diminuire

Giovane marito, sentirsi vicino alla morte, convocato un notaio, fare testamento. Lui sapeva, che un bambino sarebbe nato in pochi mesi. Quindi ha smaltito la sua proprietà in questo modo: se un figlio viene al mondo, la madre ne riceverà solo la metà, quello che sarà per mio figlio, e se una figlia, la madre riceverà il doppio della figlia. Ma sono venuti al mondo… gemelli - figlio e figlia.

Come dovrebbe essere scomposta la caduta?
Il compito di cui sopra è una variazione di uno molto antico, perché è ancora di epoca romana di una questione legale datata. Suona così:
Qualcuno, morente, ha lasciato una moglie in attesa della nascita di un figlio; poi ha fatto un disco, con il quale, in caso di nascita di un erede maschio, avrebbe ricevuto 2/3 declino, la madre 1/3 , altrimenti la figlia doveva ereditare 1/3, e madre 2/3 proprietà. Sono nati i gemelli. Come soddisfare la volontà dello scrittore?

Salvian Julian, un brillante giurista romano, ha risolto questo caso legale: L'immobile dovrebbe essere suddiviso in sette parti. Di questo 4/7 un figlio deve ricevere, 2/7 madre, 1/7 figlia. I romani erano poveri matematici, ma giuristi ineguagliabili.