Metodi per risolvere problemi di testo

Metodi per risolvere problemi di testo

La soluzione del problema della parola è trovare un modo per presentare il contenuto in forma matematica – salvato come azione, diverse attività, una sequenza di azioni che si susseguono, equazioni o disequazioni, e quindi eseguire le operazioni matematiche impostate e fornire il risultato, il numerico più comune, verificare la correttezza dei calcoli effettuati e formulare una risposta verbale.

Il compito dell'insegnante è mostrare agli studenti il ​​metodo per risolvere i problemi, piuttosto che trattare i compiti come casi individuali che richiedono un approccio individuale a ciascuno di essi, in altre parole – metodi di insegnamento per la risoluzione dei problemi.

Józef Kozielecki nel libro: Risoluzione dei problemi, utilizzando l'esperienza di educatori ed euristi, propone cinque fasi di risoluzione dei problemi, che può essere molto utile per sviluppare capacità di risoluzione dei problemi di parole. Ecco come lo mette l'autore.

1. Vedendo il problema – soggetto (allievo) vede il problema, cioè, lo scopre e lo realizza, quella conoscenza, che ha, non è sufficiente, per raggiungere l'obiettivo.

2. Analisi della situazione problematica – lo studente analizza le informazioni contenute nella fase iniziale e l'obiettivo, cosa si deve ottenere. Bada, quali sono le differenze tra questi, ciò che viene dato, e questo, ciò che si desidera – cercato.

3. Generazione di idee per soluzioni – in questa fase lo studente genera nuove informazioni necessarie per risolvere il problema – idee per soluzioni. Queste potrebbero essere ipotesi, suppone, progetti di scoperta, che verrà poi verificato.

4. Verifica delle idee per risolvere il problema – lo scopo di questa fase è valutare le idee per risolvere il problema, controllando il loro valore. Come risultato della verifica delle idee, lo studente accetta l'idea come soluzione o la rifiuta.

5. Torna alle fasi precedenti – lo studente può tornare a qualsiasi fase della soluzione precedente, vedere nuove dipendenze, una nuova idea di soluzione o rifiutarne una precedentemente approvata. Anche i guasti nelle fasi successive possono essere la causa del ritorno, e i resi possono essere multipli.

Il processo di pensiero per risolvere i problemi, chiamato pensiero produttivo, è il cosiddetto. un processo euristico (produrre idee per risolvere il problema). Questo pensiero ti consente di trovare idee per risolvere un problema. Euristico – significa la capacità di fare scoperte dalla lingua greca. Nella psicologia moderna, i metodi euristici sono intesi come tutte le regole, regole, metodi, tattiche, trucchi, che regolano l'andamento del processo produttivo, ma non garantiscono il raggiungimento del risultato pianificato. Tuttavia, sono molto utili nell'insegnamento della matematica, perché come nessun altro sviluppano le capacità di un approccio creativo ai compiti. È diverso nel caso dei metodi algoritmici, consistente nell'eseguire determinate sequenze finite di operazioni che portano attendibilmente al risultato, e anche per risolvere tutti i compiti di una data classe. La scoperta di un algoritmo in grado di risolvere un compito spesso trasforma un problema difficile in uno meccanico. Gli algoritmi portano rapidamente a una soluzione, ma questo metodo produce compiti relativamente semplici, stereotipato, senza fastidi, eppure il nostro compito è preparare lo studente a un approccio creativo al lavoro.