Circa il metodo più favorevole per piantare patate

In modo che le patate diano la massima resa, dovrebbero essere piantati a una certa distanza costante prescritta dalla scienza basata su molti anni di esperienza. Ma il punto è, quale sarà il posizionamento più vantaggioso in campo. E su questo tema, non solo l'agronomia ha qualcosa da dire, ma anche matematica.

Come sapete, ci sono tre di questi poligoni, in cui l'aereo può essere rotto senza spazi vuoti e spazi vuoti, vale a dire: triangolo equilatero, esagono quadrato e regolare. Pertanto, possono essere considerati solo questi tre tipi di distribuzione relativa delle patate. Quello quando si usa un esagono (in considerazione della necessaria distanza minima costante tra le patate) il suolo non sarà sufficientemente sfruttato, è quasi ovvio. I dubbi possono sorgere solo quando si sceglie un triangolo o un quadrato. In ciascuno di questi poligoni, metteremo una pianta al centro, e selezioneremo le dimensioni dei rettangoli in questo modo, che la distanza tra le piante più vicine tra loro sia della dimensione prescritta, per esempio.. d - 56 cm. (Se qualcuno volesse eseguire calcoli per un valore diverso di d, non avrà molti problemi).

tmpb45c-1Quando si piantano patate in una "piazza", come mostrato nella figura I, dopo dobbiamo disporre le file ad intervalli 56 cm e pianta ogni fila in ogni fila 56 cm. Ci saranno per ogni pianta 56 • 56 = 3136 cm² dal suolo, e su un ara (10X10 m) noi pianteremo 1 000 000 : 3136 = 319 impianti.

Consideriamo anche il metodo per piantare patate nei vertici dei triangoli equilateri (Lince. II).

tmpb45c-2Con questo metodo di impianto, ogni pianta avrà un esagono regolare, in cui sarà la distanza tra il centro e i lati 28 cm. L'intero esagono regolare può essere scomposto in 6 triangoli equilateri.

In ciascuno di questi triangoli l'altezza è 28 cm, e il lato - com'è facile calcolare - ca. 32 cm. L'area di un triangolo così piccolo è ½ • 32 • 28 = 448 cm², e l'area dell'intero esagono regolare è 6 • 448 = 2688 cm². Puoi lasciare una sola ara 1 000 000 : 2688 = 372 impianti, che è più di quando si pianta in una piazza.